Comunicazione

Il progetto SHERPA.

Annucci D.
  Lunedì 12/09   14:00 - 19:00   Aula L - Christa Mc Auliffe   VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali   Presentazione
L'obiettivo di SHERPA è sviluppare una tecnica efficiente per estrarre un fascio di positroni da uno degli anelli del collisore DAFNE dei LNF, creando impulsi lunghi O(ms). L'approccio più comune per estrarre da un anello consiste nell'utilizzare una tecnica risonante, creando una regione instabile nello spazio delle fasi dalla quale estrarre gradualmente le particelle dal fascio circolante tramite una combinazione di setti elettrostatici e magnetici. SHERPA propone invece di utilizzare processi coerenti in cristalli piegati, un'alternativa più economica e meno complessa. Questa tecnica non risonante, già utilizzata negli acceleratori di adroni, fornirà un'estrazione multi-giro continua ad alta efficienza. In vista dei primi test su fascio dei cristalli prodotti per SHERPA, sono state effettuate delle simulazioni in Geant4 volte a studiare le proprietà di channeling dei positroni al di sotto del GeV. In questa regione di energie, ed in particolare per i positroni, non esistono dati sperimentali, e la validazione delle simulazioni è stata ottenuta utilizzando simulazioni semi-analitiche. I primi risultati di tali simulazioni saranno oggetto della presente comunicazione.