Comunicazione

Le lenti filtranti e la percezione dei colori.

Natali L., Baldanzi E., Farini A.
  Giovedì 15/09   10:00 - 12:30   Aula I   VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali   Presentazione
La percezione dei colori rappresenta la capacità del nostro sistema visivo di poter distinguere le differenti lunghezze d'onda dello spettro visibile. I test in uso corrente spesso non riescono a rilevare piccole variazioni nella visione dei colori rosso/verde (RG) e giallo/blu (YB). In questo lavoro di tesi è stato utilizzato il CAD test, che permette di effettuare un'indagine approfondita e dettagliata, valutando le soglie di discriminazione dei colori RG e YB e classificando eventuali deficienze coinvolte. Per la prima volta, servendosi di questo test, è stata valutata la variazione della discriminazione dei colori tramite una lente blueblock e una lente arancione. La lente blueblock non risulta influenzare in maniera statisticamente significativa la percezione cromatica, mentre la lente arancione provoca un'evidente alterazione dei colori. I risultati sono stati dimostrati sia confrontando le lenti filtranti con una lente non filtrante sia attraverso un'analisi statistica. Essendo uno studio preliminare si pensa ad un approfondimento legato a questo aspetto, coinvolgendo più osservatori, ottenendo una maggior validità dei risultati trovati e ulteriori conoscenze.