Comunicazione

Valutazione della densitometria corneale da immagini tomografiche in occhi normali e con cheratocono.

Frisani M., Bussa M.P., Carpi F., Gazzera P., Greco M.
  Giovedì 15/09   15:00 - 17:30   Aula I   VI - Fisica applicata, acceleratori e beni culturali   Presentazione
La perdita di trasparenza del tessuto corneale è un elemento fondamentale da monitorare nella pratica oftalmica. Essa può essere sintomatica di molte condizioni: alterazioni della fisiologia, esiti di infezioni, degenerazioni del tessuto e distrofie corneali come il cheratocono. Il cheratocono è un'ectasia corneale caratterizzata da un progressivo assottigliamento e dalla deformazione. Per questa patologia, l'insorgenza nei due occhi non è simultanea (bilateralità asimmetrica). Sono state analizzate 180 immagini del segmento anteriore di 60 occhi normali e 50 immagini di occhi appartenenti a 22 soggetti con cheratocono evidente solo in un occhio. Per ciascuna tomografia, acquisita con il tomografo Sirius (CSO Italia) dotato di Scheimpflug camera, sono stati segmentati i due principali strati, stroma ed epitelio, entro i $3 {mm}$ di diametro centrali ed è stato stimato un valore densitometrico con un'analisi eseguita, lungo il meridiano orizzontale, nell'ambiente di calcolo MATLAB. Le segmentazioni sono state classificate e i valori densitometrici sono stati confrontati con gli studi riportati in letteratura usando tomografie Pentacam$\circledR$.